Stai pensando di partire con l’auto per le prossime vacanze?

A causa dell’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19 non basta più soltanto il Green Pass o l’esito negativo di un tampone ma bisogna tener d’occhio tutta la burocrazia relativa al tracciamento qualora si venga a contatto con una persona positiva.

Inoltre per viaggiare (anche spostandosi in auto) in Europa e in generale all’estero è obbligatorio compilare il PLF (Passenger Locator Form)

Che cos’è il Passenger Locator Form?

Si tratta di un modulo da compilare prima dell’ingresso nel paese verso cui ci si sta dirigendo; in questo modo si favorisce il tracciamento tuttavia diventa sempre più complicato recepire le giuste informazioni  e arrivare con tutti i moduli necessari per la partenza in quanto in ogni paese vige una norma differente.

Il modulo PLF può essere richiesto a chiunque entri in uno dei Paesi dell’Unione Europea, su qualsiasi mezzo , che si tratti di aereo nave o auto.

Vi sono però alcuni stati che non si servono nè della piattaforma europea ne tantomeno ne posseggono una nazionale; l’elenco di queste nazioni è composto da numerosi paesi quali Belgio, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Estonia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Portogallo, Slovacchia, Spagna e Gran Bretagna.

Come bisogna compilarlo?

Per compilare il PLF è necessario rilasciare alcune informazioni, che sono nome e cognome, documento di riconoscimento, recapito telefonico, i dati sul viaggio, arrivo previsto, dove si alloggerà, contatti di emergenza ed eventuali compagni di viaggio.

Per una famiglia o per un gruppo di persone, che fanno lo stesso percorso e soggiornano nello stesso alloggio, è sufficiente che lo compili un solo membro della comitiva, inserendo anche i dati dei compagni di viaggio.

L’Italia fa eccezione a questa normativa: per rientrare (o entrare) nel nostro Paese ogni adulto dovrà compilare un modulo a livello personale mentre i minori sono esonerati e possono essere  registrati nel modulo dell’adulto accompagnatore.

Quando si viaggia in più Paesi

Per chi si trova a percorrere più paesi  viaggiando in automobile,  è utile compilare ogni volta un nuovo PLF, uno per ogni Paese in cui si entra.